Il vuoto dove viviamo non potrebbe essere più pieno.
Il nostro bianco piùcolorato.
Basta chiudere gli occhi per immaginare così tante sfumature diverse.
Siamo dei quadri bianchi incantati, cambiamo sfumatura.
Ogniuno cambia colore, come il nostro carattere.
Le nostre cornici sono le nostre strade, le nostre città, non si possono cambiare, perché si rovinerebbe tutto.
I colori scorrono nelle vene della nostra immaginazione.
E noi, cosa dobbiamo fare?
Dobbiamo solo sognare.