La tristezza e il dolore

La tristezza e il dolore

mi riempiono il cuore

mentre un senso di impotenza

aumenta questa sofferenza.

Ho la mente persa

in chissà quali meandri

e non riesco a capire

come fare ad andare avanti.

La mattina mi sveglio

e a volte mi chiedo

perché la mia vita

per me non ha senso.

A questo quesito non so dare una risposta,

che forse nell'inconscio è nascosta.

In fondo, io lo so che

se sono qui un motivo c'è,

ma fa male non trovarlo

e dover continuare a cercarlo.

La depressione,

una brutta malattia

che, come un macigno,

pesa sull'anima mia,

mi fa provare

tale sensazione.

È come se mi trovassi

su un alto burrone,

e lottassi per tirarmi su

mentre i miei piedi, scivolando

sprofondare mi fanno

sempre più giù.

Mi sento triste e debole.

La vita è una guerra,

ne sono consapevole.

L'inconsolabile pianto

che dura per ore,

è la vera espressione

del mio gran dolore.

Angolo autrice:

ed eccomi con un'altra poesia che non avevo assolutamente previsto di scrivere. Mi è venuta in mente qualche giorno fa. Dunque ho aperto un file, ci ho lavorato per un bel po' per cercare di creare rime che avessero una bella armonia, poi l'ho rivista e ho corretto alcune cose e alla fine, eccola qui. Ci ho messo tutto il mio impegno.

Ripeto come sempre per chi non avesse letto le mie altre poesie: non sono una poetessa, e so che la metrica non è affatto perfetta, ma io desidero solo esprimere i miei sentimenti e a volte mi viene più facile farlo così che in prosa.

Spero che questo componimento vi sia piaciuto, e come ogni volta, provo davvero quel che ho scritto.